Nascita del Museo della valle

Dal testo di Vittorio Polli

<<Le stanze del Museo della Valle sono tutte finite. Mi sono voltato indietro ed ho guardato i miei ultimi anni, quelli appena passati. Ho rivisto rapidamente lo sconvolgimento, la rinascita, la crescita dell'edificio che ora è un ordinato seguito di stanze … Andavamo per la Valle cercando e scegliendo roba, fotografando con quell'entusiasmo che non trascura nulla, anche le cose inutili; … Poi venne il lavoro di disposizione; si trattava di conoscere i metodi attuali di esposizione. Ci furono ancora visite ai musei italiani (che sono pochi in questo genere) e stranieri. E qualche volta all'entusiasmo si sostituiva lo sconforto…

Per intendere il valore e il senso di questi oggetti e perché non restino soltanto forme da inghiottire con gli occhi, bisogna legarli all'anima di un uomo ….
>>

SCHEDA

titolo
autore
editore
genere
argomento principale
ambientazione
prima edizione
pagine
formato
grafica
stampatore
finito di stampare
note

NASCITA DEL MUSEO DELLA VALLE
Vittorio Polli
Museo della Valle
Etnografico/Letterario
Motivi ispiratori della nascita di un museo
Zogno e la Valle Brembana
1979
14
23,5x17
Carattere bodoni su carta uso mano
Novalito di Bergamo
Dicembre 1999/ seconda edizione
In copertina la gerla con il rastrello tratta da “Amare le cose perdute”. Questa memoria è stampata per ringraziare pubblicamente gli amici che, con appassionata e intelligente collaborazione, mi hanno aiutato nel lungo lavoro di raccolta, scelta e disposizione degli oggetti del Museo: Sandro Angelini, Renato Amaglio, Bepi Belotti, Don Giulio Gabanelli, Beppino Orlandini, Annamaria Polli-Stoppani, Vincenzo Polli, Giacinto Rinaldi, Antonio Ruch, Vito Sonzogni, Nino Steffenoni.
prezzo € 2,58