Musei in val Brembana

Dalla presentazione di Giorgio Mirandola

<<……. Non si dimentichi che la Val Brembana, attraverso la strada Priula e il valico di San Marco, fu per secoli una tra le più importanti vie di comuinicazione tra la Pianura Padana e i Grigioni: le testimonianze che la arricchiscono sono anche conseguenza di questo suo ruolo non secondario e costituiscono un insieme che ampiamente ripagherà il visitatore delle sue fatiche.>>
Dall' introduzione di Silvano Gherardi

<<E' consuetudine dire di un paesaggio o di un oggetto che si vogliono salvaguardare senza comprometterne la bellezza o la destinazione che non se ne vuole fare un "Museo": dipingendo cioè questa eventualità come un fatto negativo … In Valle Brembana è maturata una persa presa di coscienza: si crede fermamente nelle realtà museale e si vuole sconfiggere questo modo di dire e vedere: in effetti, grazie alla presenza di numerose realtà museali, la valle Brembana può essere riconosciuta come la "Valle dei Musei".>>

Và dato merito alla Provincia e alla Comunità Montana di aver realizzato, non senza difficoltà e alcune remore, questa pubblicazione che vuol essere un omaggio alla Valle e ai suoi Musei e che ha incontrato un grande favore da parte del pubblico.

SCHEDA

titolo
autore
editore
genere
argomento principale
ambientazione
prima edizione
pagine
formato
presentazione
MUSEI IN VALLE BREMBANA
I testi sono di Tarcisio Bottani e Felice Riceputi
Provincia di Bergamo - settore turismo
Museale
I Musei in Valle Brembana
La Valle Brembana
1998
95
21x11
Giorgio Mirandola Assessore al Turismo Provincia di Bergamo. Silvano Gherardi Assessore alla Cultura Comunità Montana Valle Brembana
fotografia
grafica
stampatore
note
n. 48 a colori di Sandro Da Re
Coordinamento Editoriale Sandro Grezzi - redazione Marina Panini Ferrari Grafiche S.p.a. - Clusone (BG)
In copertina: particolare del telaio a mano del Museo della Valle di Zogno

prezzo

€ 1,55