Le tarsie di S. Bartolomeo

Presentazione

La data di nascita di fra' Damiano Zambelli, converso domenicano, non è conosciuta; quella comunemente accettata dagli studiosi è intorno al 1480. Il luogo di nascita è certamente la borgata di Endenna, nella Vicaria di Zogno in Valle Brembana. Il nome della famiglia è da secoli radicato in detto posto insieme al tradizionale mestiere di falegname, esercitato dalla stessa. Nel volume Vittorio Polli ricostruisce la vita del frate e artista rendendola interessante al lettore grazie ad un'invenzione letteraria che lo porta, nei passaggi biografici più significativi, a dialogare direttamente col frate chiamandolo "Caro fra' Damiano". Di indubbio interesse, nel testo sono le vicende che segnarono la vita di fra' Damiano Zimbelli relative al conflitto con l'allievo rivale Giovan Francesco Capoferri, il quale finì per soppiantarlo nell'importante realizzazione delle tarsie di Santa Maria Maggiore commissionate dal Consiglio della Misericordia (MIA) su disegno di Lorenzo Lotto.

SCHEDA

titolo

sottotitolo
autore
editore
genere
argomento principale
ambientazione
prima edizione
pagine
formato
fotografia
stampatore
finito di stampare
note
prezzo
LE TARSIE DI SAN BARTOLOMEO IN BERGAMO
DEL FRATE DAMIANO ZAMBELLI

Vittorio Polli
Ferrari Editrice
Monografia: l'intarsio ligneo nel Rinascimento
Biografia di fra' Damiano Zambelli e commento delle tarsie
La bergamasca nel 1500
1995
117 su carta patinata
31x24 copertina rigida in cartone telato
Fausto Asperti
Ferrari Grafiche Spa - Clusone (BG)
maggio 1995 / prima
Il commento alle tarsie di Padre Venturino Alce O.P.
€ 25,82