Amare le cose perdute

Questo libro vuol ricordare le cose del passato: sono oggetti d'uso, arnesi da lavoro e simili che provengono dalla raccolta del Museo della Valle. Rappresentano un passato e una vita che è stata troppo rapidamente dimenticata; ma sono cose che, per lunghi anni, hanno accompagnato l'esistenza dell'uomo e che per lui sono state di molta utilità. Qui vengono riprese e fatte rivivere nel loro ambiente: la casa, la stalla, il cortile, la campagna. Il breve commento cerca di farle ricordare e amare, così come il passato le considerò per l'aiuto che avevano dato alla esistenza e al lavoro delle famiglie. Si ringraziano vivamente tutti coloro che hanno permesso, in vario modo,di concretare il contenuto fotografico di questo volume. Gli autori hanno concorso alla formazione di un'opera che vuol conservare un carattere locale: quello della montagna bergamasca. Renato Amaglio e Roberto Grasselli hanno ripreso le foto nell'ambiente d'uso dei differenti oggetti, l'invenzione grafica è dovuta a Gilberto Lanzani. La giustificazione e i commenti sono stati scritti da Vittorio Polli.

I temi di carattere etnografico trattati nel volume sono i più vari e in totale superano la settantina: i secchi del latte, i gioppini, le tasche di un uomo, la casa antica, il paiolo della polenta, il cane pastore, l'osteria, l'alpeggio, le castagne e tanti altri ancora. Le immagini a colori sono 261 e fanno della pubblicazione un vero e proprio catalogo illustrato del Museo della Valle.
Vittorio Polli nel concepire la pubblicazione e nel formulare il titolo di "Amare le cose perdute" intendeva ridare vita, anche per pochi momenti, agli oggetti più significativi del Museo chiamati all'uso primitivo nel loro ambiente naturale. Il volume ha riscosso un ottimo gradimento e finora ne sono state vendute oltre 2000 copie.

SCHEDA

titolo
autore
editore
genere
argomento principale
ambientazione
prima edizione
pagine
formato
presentazione
fotografia
grafica
stampatore
finito di stampare
prezzo
AMARE LE COSE PERDUTE
Vittorio Polli
Museo della Valle
Etnografico
Mestieri e tradizioni popolari
Valle Brembana
1996
191 su carta patinata
31,3x 24,1 copertina rigida in cartone telato
Pietro Gasperini
Renato Amaglio e Roberto Grasselli
Gilberto Lanzani
Ferrari Grafiche Spa - Clusone (BG)
giugno 1996 / prima
€ 26,00