Oltre il Colle

Abitanti: 1030 - Altitudine: m. 1188

Rispetto alla Valle Brembana Oltre il Colle è di qua del colle di Zambla che dovrebbe essere il naturale punto di riferimento cui allude il nome. La denominazione "oltre" si giustifica invece pensando che il primitivo senso di ingresso in valle, frutto dello sfruttamento minerario, proveniva dal versante seriano, rispetto al quale il nostro territorio resta appunto oltre la linea di demarcazione dello spartiacque. Del resto il traffico che veniva da quella zona era molto intenso, giacché nel '500, ma anche prima, gli abitanti di Oltre il Colle erano apprezzati forgiatori di armi e di chiodi ricavati dal ferro che proveniva dalla VaI di Scalve e da Valbondione. Nel succedersi dei secoli l'economia locale si è integrata con le attività silvopastorali e, da ultimo, sfrutta la vocazione turistica estiva ed invernale.
Arte e cultura:
Museo mineralogico di Zorzone
Parrocchiale di S. Bartolomeo con affreschi dell'Orelli
Parrocchiale di Zambla con pala centrale della Gloria di Maria Maddalena di G.Paolo Cavagna ('600)
Parrocchiale di Zambla Alta con pregevole altare marmoreo
Parrocchiale di Zorzone con pala della S.S.. Trinità di ignoto del '600 e dipinto della Madonna della Consolazione di Antonio Festi ('600) Santuario di Grimoldo
Museo mineralogico di Zorzone